• 13 Marzo 2024
  • News
  • by Emanuela Crosetti
  • 317
  • 0

Un contributo europeo di 200 mila euro inserisce Montegrotto Terme nel progetto di transizione energetica Green Spas

Ammonta a 200 mila euro il finanziamento europeo che il Comune di Montegrotto Terme riceverà per migliorare le proprie pratiche ambientali in risposta ai cambiamenti climatici. Si tratta di un importante contributo assegnato nel contesto del progetto Green Spas, lungimirante iniziativa Interreg europea il cui obiettivo è proprio quello di migliorare le politiche volte a sostenere un modello di città e regioni termali più verde e resistente ai cambiamenti climatici in Europa.

Capofila del progetto è l’organizzazione francese della Route des Villes d’Eaux du Massif Central & Thermauvergne (Auvergne-Rhône-Alpes Regional Council). Oltre a Montegrotto Terme, in rappresentanza dell’Italia e del sud Europa, ci sono anche l’European Historic Thermal Towns Association per il Belgio, Viseu Dão Lafões Intermunicipal Community Portoghese, la Kujawsko-Pomorskie Voivodeship Polacca, la Municipality of Baden Austrica, la Municipality of Birstonas e il Kaunas office of Lithuanian innovation centre in rappresentanza della Lituania.

Il progetto

Il cuore del progetto prevede, in un primo tempo, lo scambio di esperienze a livello interregionale e, successivamente, l’introduzione di politiche più sostenibili e resilienti per le città e le regioni termali. Nel quadro del Green Deal europeo e degli obiettivi per il 2050, infatti, le città e le regioni termali europee sono chiamate a diventare neutrali dal punto di vista climatico.

Se la selezione ha coinvolto anche Montegrotto Terme è grazie ai suoi progetti di sostenibilità, in particolar modo per quelli legati alla geotermia e alla Comunità Energetica Resiliente. L’investimento nella geotermia contribuirà, quindi, a ridurre le emissioni di CO2 derivanti dal riscaldamento delle abitazioni, avvicinando la città all’obiettivo europeo di diventare “carbon free” entro il 2030.

Il progetto GreenSpas sarà lanciato ufficialmente l’8 aprile. Nel secondo semestre del 2025, invece, il Comune di Montegrotto ospiterà una visita studio per tutti i partecipanti europei al progetto. Infine, nel secondo semestre del 2026, saranno presentate le linee guida e le politiche attuate nei territori pilota da questo gruppo di progetto alla Commissione europea a Bruxelles.

La dichiarazione del sindaco Riccardo Mortandello

“Ritengo sia estremamente importante promuovere cambiamenti culturali e materiali basati sul risparmio energetico e sull’efficienza dei consumi – ha dichiarato il sindaco Riccardo Mortandello – La transizione energetica richiede l’attivazione di nuove forme di azione collettiva e di economie, insieme alle opportunità offerte dalle nuove tecnologie digitali, e rappresenta un’opportunità per la creazione di nuovi modelli di green economy”.

(Fonte: Padova Oggi)

Tags:

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *