• 24 Marzo 2023
  • Eventi
  • by Emanuela Crosetti
  • 245
  • 0

Mercoledì 22 marzo tutto il mondo ha celebrato la Giornata Mondiale dell’Acqua (World Water Day), ricorrenza istituita dalle Nazioni Unite nel 1992 all’interno dell’”Agenda 21″

La Giornata Mondiale dell’Acqua nasce per sensibilizzare l’opinione pubblica mondiale sull’importanza di tutelare le risorse idriche del pianeta attraverso uno sfruttamento responsabile da parte dell’uomo. Un consapevole consumo di acqua, infatti, potrebbe migliorare sensibilmente la situazione ambientale, vittima dei cambiamenti climatici che hanno portato a un aumento repentino delle temperature e alla diminuzione delle piogge. Da qui, il tema di questa edizione 2023, incentrato sul legame tra acqua e cambiamenti climatici.

Ad Acqui Terme, grazie alla sinergia fra il Comune e A.N.Co.T, Associazione Nazionale dei Comuni Termali, e all’indispensabile contributo del Gruppo Amag e del Gruppo Benzi, la celebrazione della Giornata Mondiale dell’Acqua è stata nobilitata da un evento particolarmente riuscito. Nella bella cornice di Piazza Bollente, cuore della città, i piccoli alunni della scuola primaria dell’IC1 e IC2 e dell’istituto To Be Together, guidati rispettivamente dalla dirigente Elisa Camera (presente), dalla vicaria Gianna Arnaldo e dalla direttrice Rita Parodi, sono stati protagonisti di un emozionante spettacolo che ha saputo spaziare fra musica e recitazione. Col supporto del polistrumentista Giuseppe Canone, dell’arpista Eleonora Perolini e del violinista Alessandro Buccini, hanno eseguito brani musicali ispirati all’acqua, accompagnati da riflessioni profonde ispirate a questa indispensabile risorsa.

Fra gli strumenti utilizzati dagli artisti in questa Giornata Mondiale dell’Acqua, due hanno colpito particolarmente l’immaginario collettivo: una cassa armonica realizzata interamente con contenitori ricolmi (a diversi livelli) di acqua della Bollente e un sintetizzatore elettronico che, collegato a una pianta da interno, ha permesso di “dare voce” alla fotosintesi clorofilliana, trasformando gli impulsi elettrici della pianta stessa in una delicata e emozionante armonia musicale, che è poi diventata parte integrante dell’esecuzione.

A completare lo splendido connubio fra acqua e espressione artistica, la presenza della pittrice Federica Rota, che ha esposto alcune sue opere ispirate proprio alla tematica acquatica. La bellissima celebrazione si è, infine, conclusa con l’esibizione del coro composto dagli alunni dei tre istituti che hanno intonato il celebre brano di Battisti “Acqua azzurra, acqua chiara”.

Significativa la partecipazione del Comune di Acqui Terme, grazie alla presenza del sindaco Danilo Rapetti e dell’assessore Soumya Sellam che, insieme alla Presidente A.N.Co.T. Franca Roso, hanno dimostrato come, lavorando fianco a fianco, sia possibile dare alla Giornata Mondiale dell’Acqua una dimensione in grado di toccare il cuore della città. Quello di Acqui Terme è un esempio da seguire che si spera possa trovare seguito, nelle prossime edizioni del World Water Day, in tutte le altre città termali italiane.

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *