• 28 Marzo 2022
  • News
  • by Emanuela Crosetti
  • 139
  • 0

Dalla Sicilia, e con il sostegno di A.N.Co.T., giungono segnali decisi verso il rilancio del settore termale, con una legge ad hoc per avviarne la ripartenza

A pochi mesi dall’incontro su “Il termalismo in Sicilia, parliamone e facciamo rete”, organizzato dalla Regione Siciliana, in collaborazione con il Cefpas, al Palazzo Riso di Palermo, si mette finalmente nero su bianco l’obiettivo della Regione di dotarsi degli strumenti normativi innovativi ed adeguati per intraprendere la riforma della legge sul settore termale. Ad avviare l’iter, il Parlamento regionale, dietro suggerimento e sostegno della stessa A.N.Co.T., nelle persone del Presidente Franca Roso e Vice Presidente Agata Dì Blasi. Scopo della riforma è innanzitutto quello di mettere ordine all’interno dì un comparto termale per troppo tempo fortemente penalizzato, gettando le basi per un suo effettivo e concreto sviluppo.

Piena soddisfazione, dunque, da parte dell’Associazione Nazionale dei Comuni Termali per la concreta attività intrapresa dalla Regione, in un’ottica di rilancio e sviluppo del Termalismo in Sicilia. Un settore che necessita, da parte della Regione Siciliana, di salvaguardia, tutela, mappatura, monitoraggio e valorizzazione. L’introduzione di una nuova disciplina che regola il settore, infatti, non solo colma il notevole ritardo rispetto ad altre regioni da tempo dotate di leggi che disciplinano l’utilizzo delle acque termali nel proprio territorio, ma diventa importante strumento di pianificazione e sviluppo economico e sociale.

Avere a disposizione strumenti normativi certi, innovativi ed adeguati è la condizione essenziale per poter predisporre tutte quelle iniziative di rilancio e di sviluppo funzionale che valorizzano l’intero settore, tutelando l’assetto ambientale e incentivando la promozione turistica, con rilevante impatto sociale ed economico dei nostri territori. A.N.Co.T. , al canto suo – e con molto orgoglio – diventa così parte attiva nel lavoro che la Regione Siciliana sta portando avanti, continuando a dare il proprio supporto e il proprio contributo nella riforma del settore termale, con la consapevolezza dì quanto questo intervento normativo sia più che determinante per l’effettivo sviluppo dell’intero comparto termale.

Tags:

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *