• 10 Giugno 2024
  • News
  • by Emanuela Crosetti
  • 19

È pronto il piano di rilancio della società Acqua e Terme Fiuggi, appena acquistata da Leonardo Del Vecchio, quarto figlio del fondatore di Luxottica

“L’acqua Fiuggi la beveva mio papà, l’idea di acquisirla è nata così”. Quello di Leonardo Maria Del Vecchio è un impegno a 360 gradi: rilanciare un marchio storico, con l’ingresso ufficiale del suo family office, Lmdv Capital, nella società Acqua e Terme Fiuggi, acquisendone il 72,5%. L’obiettivo è quello di “preservare e promuovere l’eredità di un marchio con otto secoli di storia”, si legge nel comunicato ufficiale.

Il piano di rilancio di Acqua di Fiuggi si articolerà su due piani distinti. Il piano nazionale, con il potenziamento della presenza commerciale del marchio in Italia, valorizzando le proprietà benefiche e depurative dell’acqua di Fiuggi per rispondere al meglio ai bisogni dei consumatori. E il piano internazionale, con l’incremento della presenza nei mercati premium, soprattutto nel Nord America e in Medio Oriente, dove si punta a espandere la distribuzione di Acqua di Fiuggi.

Leonardo Maria Del Vecchio ha ribadito l’intenzione di mantenere viva l’eredità storica di Acqua di Fiuggi, da sempre simbolo di eccellenza italiana. Il piano di rilancio prevede, quindi, diversi investimenti significativi per migliorare la capacità produttiva e potenziarne la distribuzione.

Nella strategia di espansione spicca la decisione di migliorare ulteriormente la qualità del prodotto, innovare il packaging e intensificare la comunicazione del marchio. Secondo gli analisti, l’acquisizione da parte di Lmdv Capital rappresenta una svolta significativa per Acqua di Fiuggi, con un forte impatto sul mercato delle acque minerali. Un’operazione che rafforzerà quindi la competitività del marchio sui mercati internazionali, grazie alla solidità finanziaria e alla visione strategica di Del Vecchio.

(Fonte: Investire)

Tags: