• 6 Marzo 2024
  • Relazioni
  • by Emanuela Crosetti
  • 332
  • 0

Partecipando a Les Thermalies di Parigi, l’associazione ha avuto l’opportunità di mettere in risalto qualità e potenzialità delle località termali italiane

A.N.Co.T. ha partecipato alla 47^ edizione di Les Thermalies, salone internazionale dedicato alle terme e al benessere che si è svolto a Parigi al Carrousel del Louvre, dal 24 al 28 gennaio 2024. La prestigiosa vetrina internazionale ha permesso alla nostra associazione di far conoscere le peculiarità e le potenzialità delle sue località termali, da quelle propriamente legate alle terme a quelle paesaggistiche, storico-culturali ed enogastronomiche, ad un pubblico ampio e variegato, composto da potenziali visitatori, investitori e operatori del settore.

La partecipazione di A.N.Co.T. si è inserita in un più articolato programma di azioni di promozione turistica termale che l’associazione, con la fattiva collaborazione dei Comuni di Acqui Terme, Gambassi Terme (Terme di Gambassi) Montecatini Terme, Roccaforte di Mondovì (Terme di Lurisia) e Santa Maria Coghinas, ha voluto portare sul mercato internazionale. Il termalismo è la fonte di attrazione primaria per i Comuni che aderiscono all’associazione e, opportunamente abbinato alle peculiarità e alle eccellenze italiane, certamente contribuirà ad incrementare i flussi turistici dei nostri territori.

I talk

Nel corso dell’evento parigino, la nostra associazione ha avuto altresì l’opportunità di presentarsi in due talk in lingua francese. Il primo appuntamento, venerdì 26 gennaio, è stato incentrato sulla presentazione dell’associazione, con il suo organigramma, l’attività svolta e il rapporto con le istituzioni, inclusi un excursus sulle città termali associate, le proprietà delle loro acque, i servizi termali e i loro patrimonio storico-culturale, paesaggistico ed enogastronomico. Il giorno seguente, sabato 27 gennaio, invece, il talk ha messo in risalto tutte le peculiarità dei Comuni soci che hanno aderito all’iniziativa.

Obiettivi futuri

Oltre a questi momenti istituzionali, importanti per far conoscere A.N.Co.T., altrettanto incisiva è stata l’attività di promozione ed informazione svolta all’interno dello stand dell’associazione, che ha permesso di gettare le basi per importanti collaborazioni future, attraverso contatti, colloqui e incontri, nell’ambito dell’attività promozionale 2024 a sostegno del settore termale e del benessere.

Alla luce degli importanti contatti di collaborazione, nati dalla partecipazione all’evento francese, ed in considerazione del breve periodo di preparazione, è intenzione della presidente Franca Roso coinvolgervi attraverso una maggior collaborazione e una rappresentanza A.N.Co.T. ancor più strutturata in vista della prossima edizione, proponendovi, in sinergia con le vostre aziende termali private, di formulare dei pacchetti turistici completi e corredati di adeguato materiale divulgativo, da promuovere presso il nostro stand. Questa opportunità di B2C (Business to Customer) e B2B (Business to Business) nasce dall’impatto positivo avuto dall’associazione nei confronti di visitatori ed agenzie che hanno richiesto specifiche informazioni per programmare soggiorni abbinati alla benessere e bellessere termale italiani.

Contatti

La partecipazione a Les Thermalies ha offerto ad A.N.Co.T. occasione per contatti con importanti attori del settore termale. Particolarmente rilevante è stato l’incontro con la dottoressa Yannick Ponzio, Trade Analyst Senior ICE – ITA – Italian Trade Agency di Parigi (agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane), organismo che favorisce la promozione del made in Italy all’estero. Grazie ai colloqui con la signora Ponzio, è stato possibile gettare le basi per una collaborazione in vista del prossimo Salone Les Thermalies, dove l’attività della nostra associazione potrà ottenere ancor più visibilità.

Progetti e collaborazioni

Un tema fondamentale emerso durante la permanenza a Les Thermalies, ed evidenziato dagli stessi visitatori dello stand, ha riguardato l’attuazione della direttiva 2011/24/UE concernente l’applicazione dei diritti dei pazienti relativi all’assistenza sanitaria transfrontaliera.

Rilevante anche l’incontro con Paul Audan presidente dell’Associazione Nazionale dei Sindaci delle Città Termali (ANMCT) e sindaco di Gréoux Les Bains, che ha invitato ufficialmente A.N.Co.T .a presenziare agli incontri internazionali su terme e benessere in programma nella sua città a novembre 2024, per sviluppare, tra le due uniche associazioni rappresentative del settore termale pubblico in Italia e in Francia, una collaborazione in merito a progetti europei, ricerca termale, libera circolazione delle cure termali, scambi culturali ed opportunità di incremento del turismo, tra i due stati membri UE.

L’evento francese ha inoltre permesso di consolidare i rapporti con il termalismo romeno, già instaurati prima della pandemia. Importanti sono stati i colloqui con Gheorghe Bacii, presidente dell’Associazione delle Località Termali Rumene (ASBBR) e sindaco della città termale Slănic Moldova, situata nei Carpazi Orientali. Su richiesta del presidente Baciu si è parlato di dare vita a una sinergia finalizzata alla realizzazione di un progetto condiviso.

La possibilità di nuove sinergie con l’estero è emersa anche dall’incontro con Essid Tawfik, inviato dell’Ufficio Nazionale del Termalismo e Talassoterapia della Tunisia, col quale si è discusso di possibili interazioni sul settore della talassoterapia.

Prospettive concrete per il turismo termale nei Comuni aderenti ad A.N.Co.T. sono emerse dai colloqui con Angelo Bellomo, proprietario di Globe Voyages, agenzia di viaggi con sede a Lussemburgo specializzata in termalismo e benessere, che ha espresso interesse nei confronti di A.N.Co.T. e delle sue singole destinazioni, ipotizzandone l’inserimento all’interno di un catalogo di viaggi specifico sul turismo termale.

Conclusioni finali

L’attenzione che ha caratterizzato lo stand di A.N.Co.T. a Les Thermalies è un’ulteriore prova di come i Comuni termali possano essere punto riferimento imprescindibile nella promozione del loro territorio. Grazie al loro ruolo istituzionale, infatti, hanno la possibilità non soltanto di rappresentare le loro terme e gli stabilimenti termali, ma di svolgere un ruolo di promozione a tutto tondo del territorio, spaziando dalle eccellenze storiche a quelle culturali, da quelle enogastronomiche a quelle paesaggistiche, svolgendo quindi un ruolo fondamentale.

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *