Ai piedi delle Alpi

Centro termale d'avanguardia

Regione: Friuli Venezia Giulia
Provincia: Udine

Arta Terme è un luogo che cura corpo e spirito, attorniato dalla maestosa catena delle Alpi e coccolato dal relax di una natura davvero generosa di bellezza. Accogliente e all’avanguardia, le terme di Arta, a pochi chilometri da Tolmezzo, accolgono con un moderno impianto termale tutto da provare.

  • Cenni storici

Arta, nome curioso. Pare derivi dal latino ar(c)tu, che significa “stretto”, in riferimento alla conformazione della valle in cui sorge il paese. Purtroppo mancano notizie e reperti che illustrino la sua antica storia. Ciò nonostante, è del tutto certo che la fonte Pudia fosse conosciuta già dai Romani, per i quali la città rappresentava il luogo di villeggiatura delle matrone di Aquileia, le quali amavano sfruttare le proprietà terapeutiche dell’acqua solforosa per la bellezza della pelle.

Durante il Medioevo e nei secoli successivi, la sorgente di Arta Terme fu molto utilizzata dalla popolazione del luogo, grazie alle sue confermate proprietà curative in campo dermatologico. A partire dal 1800, invece, le acque di Arta iniziarono a essere studiate attraverso puntuali esperienze chimiche che ne confermarono le qualità. Non solo. Fu tale Agostino Pagani, protomedico a Udine dell’imperiale regio governo di Vienna, a parlare di una vera e propria cura di idrologia clinica. E fiorirono anche da parte di botanici, fisici, chimici, naturalisti e geologi, gli studi e le esperienze sulle acque sulfuree e sui vantaggi climatologici del loro ambiente.

Il primo stabilimento termale venne inaugurato nel 1870, cui fece seguito la sua organizzazione turistica. Tra gli ospiti più famosi che soggiornarono alle terme di Arta, anche Giosuè Carducci.

  • Tipologia di acque

La sorgente di acqua minerale è di tipo solfato-calcico-magnesiaca-sulfurea ed è considerata tra le più importanti d’Italia.

  • Patologie curate

Lo stabilimento termale di Arta è principalmente vocato al termalismo curativo, le cui terapie vengono portate avanti grazie alle benefiche acque della Fonte Pudia. Inoltre, sono da annoverarsi anche altre specializzazioni di rilievo quali fisioterapia e riabilitazione, cui è dedicato anche l’annesso poliambulatorio, nonché un’ampia gamma dei trattamenti fitness con corsi e pacchetti specifici.

Interessanti anche i fanghi autoctoni della zona, con i quali vengono svolti tutti quei trattamenti relativi al settore beauty/estetica, sia per il corpo che per il viso.

  • Trattamenti disponibili

I trattamenti che è possibile effettuare presso le Terme di Arta sono, per quanto riguarda le cure termali, sono: fangoterapia, balneoterapia e inalazioni.

Per quanto, invece, attiene alla fisioterapia e riabilitazione: massaggio connettivale e quello fisioterapico, chinesiterapia segmentaria, tecarterapia, elettrostimolazione, compex, diadinamiche, ultrasuono, ionoforesi, magnetoterapia, laserterapia, rieducazione respiratoria o motoria, idrochinesiterapia e percorso vascolare.

Circa il benessere in acqua, si avranno: percorsi vascolari in acqua termale, idromassaggio con getti d’acqua cervicali, bagno wellness in vasca termale, corsi e cardio fitness.

Infine, l’estetica viso e i i trattamenti anti-age.

  • Da visitare

Arta Terme unisce la bellezza della montagna ai vantaggi della bassa altitudine ed è in grado di offrire una vacanza all’insegna della migliore tradizione gastronomica friulana. Nelle piccole botteghe del territorio, infatti, si possono acquistare miele, formaggi, i tipici cjarsòns carnici e distillati di prugne e pere.

Nella frazione di Piano d’Arta, invece, meritano una visita la chiesa parrocchiale dalla singolare forma ottagonale e la chiesa dello Spirito Santo. Narra una leggenda che tali Giovanni Papiglier ed Elena Blasona, marito e moglie, videro, in sogno, la Madonna, la quale disse loro di costruire una chiesa in un terreno di loro proprietà. Il giorno dopo, i due trovarono nel punto indicato dalla Madonna un ramo di salvia fiorito, anche se era inverno. E lì eressero l’edificio. Ad oggi,  nel suo interno, si trovano vari interessanti affreschi quattrocenteschi, e una piccola pala del 1500.

  • Info e contatti

Ufficio turistico:

via Nazionale, 1
+39 0433 929 290 / +39 335 74 63 096
info.artaterme@turismo.fvg.it
Mer-Sab 8.30-12.30 e 14-18 / Dom 10-14

Sito del Comune:
https://www.comune.arta-terme.ud.it

Sito elle Terme:
https://www.termediarta.it